Funzionalità ed estetica vanno mano nella mano

Siegrun Appelt illumina il parco della storica villa Liebieghaus, Francoforte | D

Siegrun Appelt illumina il parco della storica villa Liebieghaus di Francoforte. L’artista, con l’intento di offrire al visitatore un’esperienza sensoriale, ha studiato l’illuminazione del parco della Liebieghaus cercando di armonizzare estetica e funzionalità.

Immersa in uno dei più bei giardini di Francoforte, la Liebieghaus ospita una prestigiosa collezione di sculture. L'antica villa, malgrado sia diventata museo pubblico già all'inizio del XX secolo, non ha comunque perso nulla del fascino di una proprietà privata. L’artista austriaca Siegrun Appelt ha ora ideato un nuovo sistema d’illuminazione del parco.

La luce artificiale è dosata e guidata con precisione per valorizzare questo spazio suggestivo e la sua storia anche di sera. Per una scenografia mirata, con un’illuminazione efficiente di facciate, viali e giardino, Siegrun Appelt ha scelto i moduli LED SUPERSYSTEM outdoor di Zumtobel.

Delicata scenografia degli spazi

La nuova concezione illuminotecnica, seguendo il luogo e il suo odierno utilizzo, unisce con sensibilità le funzioni e l’estetica, valorizzando la suggestione dello storico giardino in tutta la sua tridimensionalità. "La disposizione degli elementi illuminati e i giochi di luce e ombra cambiano mano a mano che ci si muove. Nuove immagini notturne del paesaggio, dell’architettura e dello spazio culturale prendono forma a seconda dell’angolazione. Queste immagini mutevoli mi piacciono perché raccontano storie, esattamente come accade all’interno dell’edificio, dove è lo stesso museo a raccontare le storie", osserva Siegrun Appelt.

L’illuminazione così concepita invita i visitatori a confrontarsi con gli spazi e con il dialogo fra pubblico e privato. Quando si arriva nel giardino bisogna innanzi tutto abituare gli occhi a un’intensità luminosa ridotta, perché qui la luce artificiale non vuole imporsi sulla luminosità circostante della città.

Cambio di mentalità per una luce sostenibile


Siegrun Appelt ha dato vita a "Slow Light" (ovvero "luce lenta"), un progetto che mira a un atteggiamento di responsabilità e consapevolezza nei confronti della luce. "Slow Light" ricorre a sviluppi innovativi, come la tecnologia LED o i sistemi di comando più moderni, per sfruttare i potenziali che offre un’illuminazione attenta alla sostenibilità e all’efficienza energetica. Al contempo, però, il progetto vuole sfruttare anche le possibilità di "creare nuove forme estetiche, perché con meno luce emergono le qualità particolari di ciò che è immateriale, percepibile solo in virtù del fatto di ricevere un’illuminazione", spiega Siegrun Appelt.

Una tecnologia modulare come SUPERSYSTEM outdoor di Zumtobel permette di concretizzare quest’idea anche negli spazi esterni. Per illuminare le facciate della Liebieghaus, del parco e dei viali sono stati installati complessivamente 15 apparecchi. SUPERSYSTEM outdoor è un sistema che si può configurare con un qualsiasi numero di tubi LED, uniti in modo da formare un corpo illuminante. Nel caso della Liebieghaus, ogni apparecchio è formato da tre tubi girevoli e orientabili, cui si aggiunge un altro apparecchio con sei tubi fissi. Ognuno di questi tubi possiede un’ottica precisa, che può avere un angolo di emissione ampio oppure un fascio concentrato. SUPERSYSTEM outdoor garantisce così la massima flessibilità e una luce direzionata con assoluta precisione.

Il linguaggio formale di SUPERSYSTEM è spiccatamente minimalista: l’apparecchio in sé si fa notare poco e dà invece la precedenza alle sue funzioni. La loro temperatura di colore di 3000 K e un eccellente sistema di schermatura assicurano un ottimo comfort visivo. La soluzione illuminotecnica di Siegrun Appelt riesce così a valorizzare il contesto storico della Liebieghaus anche nelle ore serali, offrendo ai visitatori un’esperienza sensoriale sostenibile.