Emozioni su quattro ruote

Centro Porsche Como, Grandate | IT

Fotografo:Jurgen Eheim

Il centro Porsche di Como è un vero paradiso per gli appassionati di automobili. Il suo fascino unico è merito soprattutto della soluzione illuminotecnica progettata da Luca Guaresi insieme al suo team dello studio GMG.

In questo showroom arioso, che servirà da prototipo per la costruzione di altri centri Porsche, le lucidissime automobili troneggiano nei colori più svariati. Un vero tappeto di luce, composto da faretti ONICO e downlight PANOS evolution, mette in scena alla perfezione ogni dettaglio delle prestigiose vetture. Al centro di questa strepitosa cornice i clienti si accomodano in una zona d’attesa illuminata da quattro grandi apparecchi estensivi che diffondono un’atmosfera tutta da assaporare.

C’è infatti chi attende la sua nuova automobile che gli sarà consegnata nel salone accanto. Il soffitto luminoso lascia una prima impressione indelebile.

Gli apparecchi LIGHT FIELDS evolution, composti a scacchiera, funzionano in tecnologia Tunable White che permette di adattare l’illuminamento e la temperatura di colore all’autoveicolo presentato.

Fotografo:Jurgen Eheim

Analogamente rappresentative sono le funzioni degli apparecchi wallwasher PANOS infinity installati nella fitting lounge. Qui l’illuminazione non mette in risalto un’auto completa bensì i suoi materiali e colori, in

modo da aiutare il cliente a scegliere. Nella parte posteriore si troval’officina, illuminata con robusti apparecchi stagni Julie di THORNeco capaci di assicurare condizioni visive perfette agli addetti ai lavori di manutenzione e riparazione.

Fotografo:Jurgen Eheim

 

 

 

« I marchi di automobili sono qualcosa di fortemente emotivo. Per questo è

indispensabile mettere in scena i vari reparti diversificandoli.»

Signor Guaresi, nel centro Porsche si trovano diversi reparti con necessità molto differenti. C’era comunque un obiettivo comune a tutti?

Luca Guaresi: La cosa che conta di più è sempre entusiasmare il cliente: vale per le auto in generale e in particolar modo per un marchio come la Porsche. Di conseguenza la soluzione illuminotecnica serviva non soltanto a mettere in risalto ogni dettaglio delle automobili ma anche a valorizzare perfettamente l’immagine del marchio. Per farlo occorrono prodotti d’alto livello e un progetto ben pensato.

Lo stile tipico della Porsche è definito nelle direttive del corporate design che riguardano l’illuminazione. Il tratto distintivo degli showroom sono i tappeti di luce. Per rendere brillanti forme e colori, gli apparecchi vengono montati a interdistanze regolari e piuttosto ravvicinate: nel centro di Como abbiamo circa 130 faretti suddivisi in quattro linee di binari elettrificati lungo la vetrata e 440 downlight all’interno.

Fotografo:Jurgen Eheim

Quanto contano i requisiti illuminotecnici come illuminamento, temperatura di colore o resa cromatica?

Luca Guaresi: La Porsche esige il massimo in tutti i reparti.

Non a caso l’illuminamento supera ampiamente il livello previsto dalle normative: negli uffici la media è di 890 Lux, in officina e nel deposito più di 500 Lux. La consegna delle automobili è sportivamente avvolta in 2500 Lux con temperature di colore che variano. Viceversa tutti gli altri reparti dispongono di un’illuminazione unitaria di tonalità neutra, 4000 Kelvin. Per quanto riguarda la resa cromatica, il minimo è Ra 80. Nei reparti dove i colori contano maggiormente, come lo showroom o la fitting lounge, l’indice di resa cromatica è ancora più elevato.

In tutti gli uffici l’illuminazione è formata da classici di Zumtobel come LIGHT FIELDS evolution, sospensioni LINCOR o piantane CAPA. Si tratta di apparecchi con una ottima schermatura, ideali per assicurare condizioni visive molto gradevoli a chi lavora al computer.

Fotografo:Jurgen Eheim

La Porsche come affronta il tema dell’efficienza energetica e quello dell’illuminazione di emergenza?

Luca Guaresi: Anche sotto questo profilo le soluzioni d’alto livello rispecchiano l’immagine forte del marchio. Gli apparecchi in modernissima tecnologia LED sono abbinati a un sistema di comando basato sulla luce diurna. L’illuminazione di sicurezza è integrata direttamente in quella ordinaria e alimentata da una centralina. Possiamo dire che qui il design e la sicurezza si combinano alla perfezione.

 

Info progetto

Committente: Centro Porsche Como, Grandate | IT
Progettista: Studio GMG
Installatore: CS Elettric Impianti  srl
Fotografo: Jurgen Eheim, Eheim Fotostudio