COMER INDUSTRIES: INNOVARE PER COMPETERE

Crescere senza dimenticare l’attenzione alla qualità.

Photographer: Claudia Marini

Lo scorso 20 luglio 2015, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti ha incontrato il presidente di Federmeccanica e CEO di Comer Industries Fabio Storchi, presso il nuovo  stabilimento di Reggiolo, Reggio Emilia.

La visita al nuovo stabilimento ha suscitato grande interesse, sia da parte del Ministro che di tutti i partecipanti presenti all’incontro,  per gli impianti tecnologici all’avanguardia, l’applicazione dei principi del World Class Manufacturing alla produzione, per la grande attenzione al risparmio energetico e la grande attenzione per un ambiente confortevole per i dipendenti, perché si migliorasse sia la produttività che il senso di benessere durante gli orari lavorativi.

Photographer: Claudia Marini

Comer Industries è una società di meccatronica che progetta, produce e commercializza sistemi avanzati per la trasmissione di potenza. L’azienda propone una linea completa di trasmissioni meccaniche, idrostatiche e servizi di ingegneria, di logistica e di Information Technology per l’industria delle macchine operatrici agricole ed industriali. L’azienda opera da oltre 35 anni nei principali Paesi del mondo, in particolare in Europa e Nord America, dove è partner dei maggiori gruppi agricoli ed industriali del settore, riunendo le esperienze e le competenze di diverse specializzazioni produttive.

Photographer: Claudia Marini

FOCUS SUL CLIENTE

La velocità e la flessibilità di risposta ai clienti sia italiani che stranieri, rappresentano uno dei tanti vantaggi competitivi dell’Azienda rispetto a competitor più strutturati. Tale  dinamicità aziendale  si traduce anche  in una  qualità dell’immagine aziendale.

Al rinnovamento del nuovo stabilimento sia  dal punto di vista edile che strutturale,  si è aggiunto un ulteriore  valore, quello derivante  dal progetto esclusivo di illuminazione razionale, oggi elemento fondamentale che  contribuisce alla qualità del lavoro e della vita. Del progetto illuminotecnico e della fornitura complessiva è stata incaricata Zumtobel.

Photographer: Claudia Marini

 La struttura aziendale Comer Industries ha la sede principale a Reggiolo nei pressi di Reggio Emilia.

Le vendite e il supporto alla clientela sono affidate ad una organizzazione commerciale diretta, costituita da 3 divisioni, ciascuna focalizzata su uno specifico settore di mercato: applicazioni agricole, macchine per costruzione e forestali ed energia e impianti fissi.

Nel 2014 Comer Industries ha riorganizzato la rete commerciale per fornire  un fondamentale servizio di prossimità, suddividendo il mondo in 11 aree, per garantire ai clienti una presenza capillare sul territorio attraverso filiali e uffici di rappresentanza gestiti da personale locale. Lo sviluppo dei nuovi prodotti è supportato dall’area Ricerca e Sviluppo, che ha uffici tecnici di progettazione a Reggiolo e Cavriago,Reggio Emilia e a Shaoxing  in Cina.

 “ Il nostro punto di forza è di essere percepiti quale punto di riferimento” , ci dice il CEO aziendale 

Fabio Storchi, “ in grado di fornire non solo uno stock sempre ben assortito con immediata disponibilità, ma anche un centro  di assistenza in grado di  trovare la soluzione ottimale ad ogni applicazione.”. 

Photographer: Claudia Marini

Altro punto di  attenzione strategico per il mercato globale e per sviluppare e testare soluzioni all’avanguardia, è rappresentato dal Centro Ricerche di Meccatronica ( CRM). 

Il  CRM  è dedicato alla ricerca applicata e all’innovazione ed effettua lo sviluppo, la sperimentazione e la prova dei prodotti dell’azienda. Il CRM si estende su una superficie coperta di 1.500 m². Le tecnologie utilizzate dal Centro Ricerche consentono all’azienda di raccogliere dati essenziali per la progettazione del nuovo prodotto e la definizione delle soluzioni di meccatronica da sviluppare. L’attività svolta dal Centro permette all’azienda di mettere a punto i prodotti e di comprimere i tempi di esecuzione dei prototipi in modo da ridurre il time to market per il lancio delle nuove macchine.

Comer Industries può contare sul proprio Laboratorio Metallografico per le analisi tecniche e sui materiali. L’attività produttiva in Italia è strutturata su quattro unità operative, specializzate per linee di prodotto: Gearboxes, Driveshafts, Planetary Drives & Axles e Comer Industries Components, dislocate su quattro siti produttivi nelle province di Reggio Emilia, Mantova e Matera. In Cina, dove Comer Industries ha una presenza consolidata ultraventennale, nello stabilimento di Shaoxing (provincia dello Zhejiang), è attiva dal 2008 la produzione di trasmissioni per il settore eolico ed agricolo.

Photographer: Claudia Marini

L’azienda è dotata di scuola interna nata nel 2008 a Reggiolo, che è impegnata a valorizzare le risorse umane attraverso attività di formazione, percorsi mirati e training.

Il CRM è inserito dal 2002 nell’Albo dei laboratori di ricerca pubblici e privati gestito dal MIUR, il Ministero Italiano dell’Università e della Ricerca. Il laboratorio di Reggiolo è il primo in Italia, nel campo specifico della meccatronica, ad essere incluso nel programma ministeriale che disciplina il sostegno alla ricerca scientifica, per la diffusione delle tecnologie e la mobilità dei ricercatori, e si pone l’obiettivo di creare un ponte concreto tra il mondo della ricerca universitaria e quella industriale.

Photographer: Claudia Marini

LA CULTURA DEL MIGLIORAMENTO 

L’obiettivo aziendale di COMER INDUSTRIES è di crescere  senza dimenticare l’attenzione alla qualità della vita dei dipendenti e all’ambiente circostante.

Per la ristrutturazione di tutta l’area produttiva, uffici e servizi,  è stato deciso di analizzare tutte le possibilità per  creare un ambiente confortevole per i dipendenti. Sono stati adottati criteri costruttivi dei pavimenti ad elevato standard, sistemi di climatizzazione a baso impatto energetico,  un sistema di gestione degli impianti con monitoraggio dei consumi.

Non solo per una scelta estetica, una gran parte dell’area è stata animata e rinnovata con  un grande numero di piante verdi per garantire una giusta climatizzazione  e creare un effetto benefico per chi lavora.  

COMER INDUSTRIES, con la stessa attenzione all’ambiente, ha scelto di puntare con grande interesse all’illuminazione razionale.

Photographer: Claudia Marini

Una  risposta professionale nel progetto di illuminazione è stata data da Zumtobel, che ha progettato un piano illuminotecnico su misura per valorizzare l’ambiente produttivo e fornire al personale delle singole aree sia un supporto di miglioramento psico-fisico  che rinforzare l’area sicurezza, punto centrale dove la produzione  tecnologia  è complessa e totale, senza mai tralasciare l’efficienza ed il risparmio energetico.

I tecnici di Zumtobel, in sinergia con i progettisti del nuovo stabilimento e i maggiori referenti dei reparti di produzione, hanno analizzato ogni area e reparto della vastità dell’ambiente registrando sia la provenienza e l’intensità della luce naturale che le necessità degli addetti alle varie operazioni. Nel  progetto si è  tenuto particolarmente  conto dell’unifornità dell’illuminazione nelle prime ore del giorno e nelle ore serali.

Tutti i prodotti Zumtobel utilizzati sono stati selezionati per rispondere alle esigenze specifiche.

Principalmente è stato utilizzato il modello CRAFT LED in diverse declinazioni di flusso e apertura di fascio. Negli uffici sono stati installati i  modelli PANOS INF e MIREL EVO  per creare un’illuminazione che  privilegiasse sia l’aspetto architettonico dell’ambiente che le diverse postazioni  di lavoro.    

La cura  dell’illuminazione degli interni ha trovato un giusto equlibrio nella valorizzazione  della facciata dell’azienda, l’ingresso, le aree di intrattenimento. 

E’ la somma di tutti questi dettagli che ha creato il linguaggio distintivo di questa azienda, che unito con la tecnologia, identifica la strategia di autenticità di COMER INDUSTRIES.

Oreste Griotti, LED lighting specialist 

 

Info Progetto:

Indirizzo: 42046 REGGIOLO (RE) via Enrico Fermi
Progettista: CAVAZZONI ASSOCIATI
Fotografo: Claudia Marini